In offerta!

LE VOCI PERDUTE DEGLI DÈI – Julian Jaynes

6.9913.30

Svuota

Puoi pagare anche con Carta del Docente e 18app.
Questa modalità di pagamento è valida solo per l'acquisto di libri.

Le voci perdute degli dèi presenta, per la prima volta in italiano, un’antologia dei saggi più significativi di Julian Jaynes, in cui lo psicologo americano delinea la sua originale tesi sull’origine della coscienza. Attraverso un viaggio appassionante fra teoria del linguaggio, testimonianze storico-letterarie e osservazioni neurofisiologiche, Jaynes mostra che la coscienza è soltanto una forma recente, faticosamente conquistata, che si distacca dal fondo arcaico della “mente bicamerale”.

A cura di Marco Carassai.

INFORMAZIONI
  • Pagine 112
  • Formato: 13,5×19
  • ISBN: 978-8831498401
L'autore

Julian Jaynes

Julian Jaynes (1920-1977) fu uno psicologo statunitense, che studiò presso Harvard University, McGill e Yale. Dopo gli studi, trascorse diversi anni in Inghilterra come attore e drammaturgo, fino a quando tornò negli Stati Uniti come docente di Psicologia presso la Princeton University. I suoi primi lavori incentrati sullo studio del comportamento animale lo condussero presto allo
studio della coscienza umana, al quale consacrò la sua opera rivoluzionaria del 1978 intitolata Il crollo della mente bicamerale e l’origine della coscienza (Adelphi, 1984).

Additional Information

Indice

Ricordo di cose (molto) lontane

L’immaginazione e la danza del sé

La coscienza e le voci della mente

Le voci perdute degli dèi. Intervista di Sam Keen

Il sogno di Agamennone

Bibliografia 

Ti potrebbe interessare…

TlonTV 500x250

TLON TV

Dove trovi tutti i videocorsi
di Tlon!

TLONLETTER

Ricevi tutte le novità, le idee
e le promozioni di Edizioni Tlon!

Carrello
Torna su