Tessiture – Liana Borghi

18.00

Disponibilità: Disponibile

Puoi pagare anche con Carta del Docente e Carte Cultura
Questa modalità di pagamento è valida solo per l'acquisto di libri cartacei.

Una delle intelligenze più lucide e anticipatrici del nostro Paese, Liana Borghi (1940- 2021), teorica e attivista femminista e lesbica, di sé diceva che sentiva/pensando, che la sua testa e il suo cuore lavoravano all’unisono.

Instancabile traghettatrice di pratiche e pensieri capaci di mettere in discussione tanto l’essenzialismo caro ad alcune aree del femminismo italiano quanto la tendenza a ‘solidificare’ identità e alleanze, Liana Borghi ha incarnato – dentro e fuori dall’accademia – il principio di un pensiero in divenire, fertile e inquieto, mai definitivo.

Tessiture, fortemente voluto da molte delle numerose persone che con Liana Borghi hanno studiato, creato, scritto, costruito e immaginato mondi restituisce il ritratto di una indomabile gentile guerriera, una ricercatrice curiosa e appassionata, una militante refrattaria alle secche dell’ideologia.

Con i contributi di Le Acrobate (Elisa Coco, Pamela Marelli, Antonella Petricone, Alessia Rocco, Filippo Rebori) Elia A.G. Arfini, Clotilde Barbarulli, Elena Biagini, Rachele Borghi, Elena Bougleux, Rosi Braidotti, Renato Busarello_Laboratorio Smaschieramenti, Monica Farnetti, Paola Fazzini, Nina Ferrante, Federica Frabetti, Samuele Grassi, Francesca Manieri, Giuliana Misserville, Maria Nadotti, Monica Pietrangeli, Marco Pustianaz, Cristina Raffo, Nicoletta Vallorani, Federico Zappino, questo volume è un omaggio e al tempo stesso un proseguimento del tracciato intellettuale e politico di Liana Borghi.

Un libro che riempie un vuoto, proponendo un pensiero e un metodo di lavoro basati sull’affettività e una formidabile cura di relazione.

INFORMAZIONI
  • Pagine 176
  • ISBN: 978-8860448880
L'autrice

Liana Borghi

Liana Borghi (Miglianico, 9 ottobre 1940 – Livorno, 20 novembre 2021) è stata un’accademica e attivista italiana, teorica femminista, lesbica e queer. Fu tra le fondatrici della Libreria delle donne di Firenze nel 1979 e dell’Associazione lesbica L’Amando(r)la. Nel 1985 fondò con Rosanna Fiocchetto la casa editrice lesbica Estro. Dal 1994 fu co-responsabile della divisione lesbica di W.I.S.E. (Women’s International Studies Europe) e, dal 1996, tra le fondatrici della Società Italiana delle Letterate (SIL). Dal 2010 ha co-diretto (con Marco Pustianaz) la collana àltera della casa editrice ETS di Pisa. Liana Borghi fu inoltre docente di Letteratura anglo-americana presso l’Università degli studi di Firenze fino al novembre del 2009.
Studiosa di fama internazionale, apportò contributi fondamentali alla teoria e alla pratica femminista, lesbica e queer, favorendo in modo decisivo la traduzione e la divulgazione, in Italia, delle opere e del pensiero di Adrienne Rich, Donna J. Haraway, Audre Lorde e Paul B. Preciado.

Autorə

Argomento

Casa Editrice

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…

TLONLETTER

Ricevi tutte le novità, le idee
e le promozioni di Edizioni Tlon!

Carrello
Torna in alto