Peggio di un bastardo – Charles Mingus

20.00

Disponibilità: Disponibile

Puoi pagare anche con Carta del Docente e 18app.
Questa modalità di pagamento è valida solo per l'acquisto di libri cartacei.

  • Autorə: Charles Mingus
  • Casa Editrice: Sur
  • Argomento: Narrativa, Arti

Cento anni fa nasceva Charles Mingus: contrabbassista geniale, tra i maggiori interpreti del jazz del Novecento, ma anche artista profondamente consapevole del proprio ruolo sociale e sempre pronto a esporsi in prima persona per le idee in cui credeva. Al pari della sua musica, il suo personaggio pubblico eccentrico e anticonvenzionale continua ad affascinarci oggi come affascinava la generazione Beat, che fece di lui uno dei simboli della controcultura.

Peggio di un bastardo è la sua unica opera letteraria e il suo testamento artistico. Scritto in terza persona, con una voce narrante che si presenta come il «doppio» di Mingus, è allo stesso tempo un’autobiografia e un romanzo; una dichiarazione d’amore per la musica e un grido di dolore contro il razzismo e le ingiustizie dell’America; una fantasia erotica e un’immersione lirica e commovente nel dolore della vita. La potenza della scrittura e l’originalità della forma narrativa lo rendono un libro irripetibile nella storia del jazz, e uno dei più amati di sempre tra quelli scritti da un musicista.

Oggi Peggio di un bastardo viene riproposto con l’aggiunta di due testi storici: una lettera aperta a Miles Davis e il saggio-manifesto Cos’è un compositore di musica jazz?, personalissimo omaggio di Mingus alla tradizione e ai grandi del passato, ma anche rivendicazione della vitalità, del presente e del futuro del jazz.

INFORMAZIONI
  • Pagine 363
  • ISBN: 978-8869983054
Charles Mingus
L'autore

Charles Mingus

Charles Mingus (1922-1979) è stato un contrabbassista, bandleader e compositore afroamericano. Dopo aver lavorato con Lionel Hampton, Duke Ellington, Red Norvo e altri importanti musicisti dell’epoca, è stato uno dei protagonisti del movimento bebop accanto a Charlie Parker, Dizzy Gillespie e Miles Davis. In seguito diede vita a un proprio stile originale che fondeva la tradizione dello swing con il gospel, il blues e la musica classica europea, e anticipava il free jazz. Tra i suoi dischi più celebri: Pithecanthropus Erectus (1956), Blues and Roots (1958), Mingus Ah Um (1959), The Black Saint and the Sinner Lady (1963), Let My Children Hear Music (1972).

Ti potrebbe interessare…

TlonTV 500x250

TLON TV

Dove trovi tutti i videocorsi
di Tlon!

TLONLETTER

Ricevi tutte le novità, le idee
e le promozioni di Edizioni Tlon!

Carrello
Torna su