L’ombra e la grazia – Simone Weil

16.00

Puoi pagare anche con Carta del Docente e 18app.
Questa modalità di pagamento è valida solo per l'acquisto di libri cartacei.

  • Autorə: Simone Weil
  • Casa Editrice: Bompiani
  • Argomento: Filosofia e Storia delle idee

L’ombra e la grazia è una raccolta di pensieri, aforismi, sentenze e meditazioni tratte dalle pagine del ”diario intimo” che l’autrice tenne fra il 1940 e il 1942, e che ancor oggi rappresenta una delle più brucianti testimonianze mistiche del nostro secolo. Vive, in ogni pensiero della Weil, un profondo ”senso universale” illuminato da una luce che trae origine dall’eternità, dall’assoluto, dalla certezza che soltanto l’amore sovrannaturale sia libero, lecito e naturale. Tutto il resto appartiene alla parte oscura della materia, come la pesantezza del corpo che si contrappone alla lievità della grazia. Conoscere la volontà di Dio attraverso la sua assenza, accettare la croce, fare silenzio in se stessi, partecipare alla sofferenza del prossimo, amare Dio attraverso il dolore, decifrare l’infinita misericordia dietro il velo delle cose: sono i punti essenziali de L’ombra e la grazia, i vertici morali e teologici che Simone Weil raggiunge anche a costo dello strazio, del pessimismo, della sconfitta. Nel suo pensiero tutto è portato alla sublimazione in vista di un unico, incommensurabile traguardo: offrire un’interpretazione sovrannaturale a ciò che è naturale.

Il presente volume contiene un’introduzione di Georges Hourdin. La traduzione è quella di Franco Fortini. Il testo francese a fronte riproduce l’edizione curata da Gustave Thibon nel 1947 per i tipi della Librairie Plon di Parigi.

INFORMAZIONI
  • Pagine 336
  • ISBN: 978-8845291623
Simone Weil
L'autrice

Simone Weil

Simone Adolphine Weil, di ricca famiglia ebraica che le impartì un’educazione raffinata e severa, fu allieva di Alain di cui subì profondamente l’influsso. Dopo essersi laureata in Filosofia all’École Normale Supérieure, insegna fra il 1931 e il 1938 nei licei di varie città di provincia. Nell’inverno del 1934 abbandona l’insegnamento per lavorare come manovale nelle fabbriche metallurgiche di Parigi (per poter “parlare della causa operaia con cognizione di causa”), lavorando nelle officine Renault come operaia per circa otto mesi. Militante dell’estrema Sinistra rivoluzionaria, comunista antistalinista, partecipa alle Brigate Internazionali nella guerra civile spagnola. Affetta da tubercolosi, muore nel sanatorio di Ashford il 24 agosto del 1943, all’età di soli 34 anni. Le sue opere vengono pubblicate postume e iniziano ad essere tradotte in italiano nei primi anni Cinquanta.

Ti potrebbe interessare…

TlonTV 500x250

TLON TV

Dove trovi tutti i videocorsi
di Tlon!

TLONLETTER

Ricevi tutte le novità, le idee
e le promozioni di Edizioni Tlon!

Carrello
Torna su