Esistenzialisti e mistici – Iris Murdoch

23.00

Disponibilità: Disponibile

Puoi pagare anche con Carta del Docente e 18app.
Questa modalità di pagamento è valida solo per l'acquisto di libri cartacei.

  • Argomento: Filosofia e Storia delle idee
  • Casa Editrice: Il Saggiatore
  • Autorə: Iris Murdoch

Arte e morale sono una cosa sola. La loro essenza è la stessa. L’essenza di entrambe è l’amore. Amore signifi ca comprendere – ed è molto difficile – che qualcosa di altro da sé è reale.

Scrittrice e pensatrice, Iris Murdoch ha messo al centro della propria riflessione i rapporti tra arte e filosofia, nel segno di una rigorosa inseparabilità. Avvicinatasi allo studio dell’etica platonica e kantiana nella convinzione che i problemi filosofici fossero i problemi della sua stessa vita, Iris Murdoch ha costantemente concepito la filosofia come impegno a migliorare il proprio sé e il mondo, e l’«arte buona» – per lei in particolar modo la letteratura – come la guida fondamentale in un cammino verso il bene e la conoscenza della verità, un cammino di chiarificazione, di giustizia, di compassione.

Apparsi fra il 1950 e il 1986, i saggi, le lezioni e i due dialoghi teatrali qui raccolti rappresentano gran parte della sua produzione filosofica. In un linguaggio che si tiene lontano da specialismi vengono affrontati, tra gli altri, autori come T.S. Eliot e Camus, Kierkegaard e Marx, Wittgenstein e Simone de Beauvoir. Oltre ai classici – da Platone a Hume – accompagnano il discorso di Iris Murdoch i moralisti, i logici e gli analisti del linguaggio del gruppo di «Oxbridge»; terzo interlocutore è l’esistenzialismo francese, in particolare Sartre. E infine – quasi paradossalmente – si approda a un misticismo che soddisfa la necessità di valorizzare la «vita interiore» e che si avvicina al pensiero di Simone Weil.

Il suo impegno è quello di una lotta per la realtà che, come scrive Luisa Muraro nell’introduzione al volume, si combatte sul piano etico, politico, teoretico, ed «è pratica artistica, pratica di vita quotidiana, è affare del filosofo, dell’artista, dell’uomo comune, senza soluzione di continuità». Perché la realtà non è già data, ma è qualcosa che bisogna imparare a vedere, in un processo che coinvolge tutto l’essere e che culmina nel saper amare.

INFORMAZIONI
  • Pagine 544
  • ISBN: 978-8842820024
Iris Murdoch
L'autrice

Iris Murdoch

Iris Murdoch (1919-1999) è nata a Dublino e cresciuta a Londra. Allieva di Ludwig Wittgenstein, ha insegnato Filosofi a dal 1948 al 1963 presso il St Anne’s College a Oxford. È stata poetessa, drammaturga, critica e filosofa, ma è nota in Italia soprattutto per i suoi romanzi. Il Saggiatore ha pubblicato L’incantatore (2014).

Ti potrebbe interessare…

TlonTV 500x250

TLON TV

Dove trovi tutti i videocorsi
di Tlon!

TLONLETTER

Ricevi tutte le novità, le idee
e le promozioni di Edizioni Tlon!

Carrello
Torna su